Aqualix

Se il grasso localizzato è il tuo problema , questo è il trattamento efficace per rimuoverlo.

COS’E’ L’INTRALIPOTERAPIA?
Il trattamento non chirurgico delle adiposità localizzate è da sempre il sogno di molti pazienti i quali desiderano rimodellare la silhouette corporea senza ricorrere ad un intervento chirurgico. Oggigiorno, tra le armi del chirurgo plastico c’è Aqualyx®.

CHE COS’E’ AQUALYX®
Aqualyx® è l’unica soluzione adipocitolitica (che induce una rottura delle cellule di grasso) con indicazione specifica alla riduzione non chirurgica delle adiposità localizzate. Questa è una soluzione microgelatinosa, contenente un derivato del desossicolato, un detergente che viene prodotto dal nostro organismo per la degradazione dei lipidi (i grassi), la quale una volta infiltrata crea una lisi (rottura progressiva) delle cellule di grasso. Inizialmente, prima dell’introduzione in mercato di Aqualyx®, come soluzione adipocitolitica venivano utilizzate miscele di fosfatidilcolina® e desossicolato®, tuttavia queste erano formulazioni “off-label” (senza indicazioni specifiche), ove era il medico a prendersi la responsabilità del trattamento, e dove in alcuni casi erano state osservate problematiche anche di necrosi cutanea. Aqualyx®, introdotto nel mercato nel 2009, ad oggi non ha mai fatto registrare un caso di necrosi o reazioni avverse non descritte, con più di 420000 fila utilizzate in 51 paesi del mondo.

COME SI INFILTRA AQUALYX®
Aqualyx® deve essere iniettato con una tecnica ben precisa nota col nome di intralipoterapia. Questa tecnica fu perfezionata dal Prof Pasquale Motolese nel 2002, ed è una tecnica non molto dissimile dalla liposcultura con cannule, ma in questo caso invece di cannule che aspirano si utilizzano aghi che iniettano! La procedura viene effettuata con degli aghi appositamente disegnati per evitare dolore durante il passaggio transcutaneo, ed è definita assolutamente indolore da tutti i pazienti che la hanno provata, viene effettuata senza necessità di anestesia e la durata di ogni seduta è di circa 15 minuti.

COSA SUCCEDE DOPO LE INFILTRAZIONI DI AQUALYX®
Una volta infiltrata la soluzione adipocitolitica, nei giorni successivi, l’area presenterà gonfiore e spesso ematomi, sensazione di prurito, etc. La durata della maggior parte di questi postumi è circa 5 giorni, ma naturalmente l’edema dell’area persisterà per molti giorni, circa 2 mesi, epoca in cui si potrà valutare se effettuare o meno altre sedute in base al risultato che si desidera raggiungere. L’entità della riduzione raggiungibile dipende dal punto di partenza, ovvero i pazienti con uno spessore di grasso marcato necessiteranno almeno 4-6 sedute per avere la risoluzione del loro problema.

LE DIFFERENZE TRA AQUALYX® E LA LIPOSCULTURA
La differenza sostanziale tra le infiltrazioni di aqualyx® e la liposcultura è che la prima è una metodica medica in cui la riduzione del grasso avviene chimicamente, la seconda è una metodica chirurgica in cui il grasso viene rimosso meccanicamente. Altra differenza importante è la durata per il raggiungimento del risultato, con aqualyx® sono necessarie più sedute (tranne aree come il collo), con la liposcultura il raggiungimento del risultato avviene in un sol tempo. Tuttavia, nel post-operatorio, si notano condizioni molto simili per ambo le procedure: gonfiore, lividi, etc. Infatti, in entrambe i casi, per valutare il risultato raggiunto bisognerà aspettare circa 2 mesi.

Prima e Dopo L'Intervento

shadow
shadow
shadow

Contatta subito il
Dr. Raffaele Castaldo!

Richiedi Informazioni o Prenota una Visita

Accetto i termini della privacy del sito.

Ultimi Post Dal Blog